.
Annunci online

  giulianoperprodi CAMBIARE
 
Diario
 


         

 

 


  

 



  



 

 

 






8 aprile 2006

Viaggia via sms l'ultimo attacco di FI alle regole

Le numerosissime segnalazioni arrivate all'Autorità per la tutela dei dati personali per denunciare l'invio di sms di propaganda a favore di Forza Italia hanno prodotto i primi risultati cui ci piace pensare di aver contribuito con la nostra denuncia.

Il Garante ha chiesto a Forza Italia informazioni utili "per valutare il rispetto della normativa in materia di privacy" si legge in una nota, "circa la ricezione, da parte di abbonati o titolari di carte ricaricabili, di messaggi sms di propaganda elettorale" in favore del partito del premier.

Con l'occasione, l'Autorità ha anche ribadito quanto
stabilito nel provvedimento generale in materia del 7 settembre 2005 riguardo alla necessità di "acquisire il preventivo consenso specifico degli interessati quando si utilizzano particolari modalità di comunicazione elettronica come sms, e-mail e mms".

Continuiamo così! Le ultime ore di campagna elettorale saranno decisive. Ognuno di noi deve spenderle per parlare con più persone possibile. Per convincere gli indecisi, illustrando le proposte dell'Unione per far ripartire l'Italia e ricordando i numerosi fallimenti del governo Berlusconi.

Se non bastasse tutto quello che è successo negli ultimi cinque anni potete ricordare una delle balle più clamorose che il Cavaliere ha inventato per truffare gli italiani.

A pagina 154 dell’opuscolo ‘la vera storia italiana’, inviato dal Presidente del Consiglio Berlusconi a tutte le famiglie il reddito medio sia per il 2001 che per il 2006 viene calcolato in dollari.

24.670 dollari medi a famiglia nel 2001, 27.119 nel 2006, con un miglioramento di quasi 2500 dollari.

Come mai le cifre sono espresse in dollari? Qualcuno si è chiesto: sarà lo sfrenato amore di Berlusconi per gli USA? La risposta purtroppo non è questa: "è semplicemente la traduzione del concetto berlusconiano che noi italiani saremmo un popolo di coglioni" dice Vannino Chiti, Coordinatore relazioni politiche e istituzionali della Segreteria nazionale dei Ds.

Infatti il dollaro nel 2001 valeva rispetto all’euro 1,1514, mentre al 31 marzo scorso valeva soltanto 0,8261 euro.

Basta una semplice operazione matematica per verificare che il peggioramento medio per famiglia italiana è di 6.000 euro.

"Come volevasi dimostrare. Grazie – conclude Chiti - alle politiche del governo Berlusconi e della destra".

Se vuoi avere info su come difenderti e cosa fare in caso ricevessi l'SMS cliccaqui!




permalink | inviato da il 8/4/2006 alle 13:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


7 aprile 2006

“Insieme restituiremo il sorriso al Paese”

Care amiche, cari amici,

al termine di questa campagna elettorale durissima, aspra e dove troppe volte si è oltrepassato il limite, il mio primo pensiero è quello di ringraziarvi. La  partecipazione, l’affetto e l’entusiasmo che avete mostrato cancellano ogni amarezza subita. L’Italia ha bisogno di unità e di serenità, non di veleni e strumentalizzazioni.

In questa campagna si sono confrontate due visioni molto diverse della società, dell’economia e della politica. Noi pensiamo a una società coesa, solidale, più giusta. Una società dove nessuno viene lasciato indietro, nulla a che vedere con i particolarismi e gli egoismi ai quali siamo stati costretti ad assistere negli ultimi cinque anni.

Dal 2001 ad oggi in Italia si vive peggio. C’è precarietà, paura, tristezza. Noi stiamo per restituire, con il vostro aiuto, il sorriso al Paese. Quel sorriso che è apparso sui volti di quasi quattro milioni e mezzo di persone alle Primarie. Abbiamo saputo ridare alla gente il loro ruolo di  protagonisti della politica. E ne siamo orgogliosi.

Il mio lungo “viaggio in Italia” è servito, come nel 1996, a “respirare” il Paese, a parlare con le persone, ad ascoltare. E tra tante preoccupazioni e paura si fa strada, forte, la speranza di un cambiamento.

Vogliamo un’economia aperta con un mercato che funzioni meglio e con regole che aiutino le imprese sane, i risparmiatori e i consumatori e dove la concorrenza non sia una gara a chi è più furbo, ma una competizione che si svolge alla pari. Un fisco che garantisca le risorse per servizi pubblici migliori, più leggero perché pagato da tutti.

Vogliamo investire sui giovani, sulla ricerca e sulla formazione. Il futuro dell’Italia passa attraverso le nuove generazioni, quelle che – deluse da una politica gestita solo come strumento di potere - devono scoprire di vivere, dall’11 aprile, in un Paese “nuovo”.

La PrimaVera sta per arrivare. Con l’Ulivo e il centrosinistra al governo. Un impegno di serietà e di lavoro duro. Ma anche e soprattutto di tanta serenità.

Gli italiani se la meritano, dopo cinque anni così.




permalink | inviato da il 7/4/2006 alle 21:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


7 aprile 2006

GOOGLE E BERLUSCONI...novità divertenti nella ricerca!

Tutti conosciamo Google(www.google.it) il motore di ricerca più utilizzato al mondo.Questo servizio diventa sempre più efficiente,avanzato e sofisticato!
Provare per credere.Basta andare su google ed effettuare una ricerca scrivendo BUFFONE oppure scrivere FALLIMENTO e cliccare su "Mi sento fortunato".
Il risultato è garantito e il divertimento ovvio.Testimonianza reale che ora i motori di ricerca sono intelligenti e aggiornati!
BUON DIVERTIMENTO "COGLIONI" E NON




permalink | inviato da il 7/4/2006 alle 0:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


6 aprile 2006

MIMUM vs BERLUSCONI...e allora è vero...la CDL non ha speranze!

Dopo che ieri sera è saltato il comizio di Berlusconi a "Terra",stasera il premier ha cercato rivincita in una trasmissione di grande audience:"Dopo Tg",creata ad hoc per il periodo elettorale dal fido Mimum in una fascia oraria "popolata"!
La sua foga nel spiegare i punti forti del suo programma,gli attacchi al centrosinistra e quel dito ancora puntato sui telespettatori sono un sintomo inequivocabile!In assenza di sondaggi il premier ci rincuora gli animi e ci rigenera lo spirito per poter affrontare i prossimi 4 giorni prima della PRIMAVERA! 
E' ufficiale...Berlusconi ci dice che siamo in grosso vantaggio!




permalink | inviato da il 6/4/2006 alle 22:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


6 aprile 2006

Brogli elettorali,terrore ed sms...l’incubo sta per finire,forse i “coglioni” sono in aumento!

Ormai ogni giorno è una novità.Oggi tocca ai magistrati,alla giustizia ed agli illeciti del premier e poi il terrore; i brogli elettorali.Mi chiedo:ma in che direzione stiamo andando?

Confesso che scandisco il conto alla rovescia di questa campagna elettorale, la pazienza inizia a vacillare e con essa aumenta la rabbia.

Bisognerebbe andare a votare col sorriso sulle labbra ed invece si vota per disperazione, si aspettano le elezioni come la fine di un incubo.

Domani sera chiuderà la campagna elettorale e con la liberazione delle “violenze” televisive e propagandistiche di ogni genere sarà la pace, il silenzio,la quiete dopo la tempesta,inizieremo a contare i danni.

Girando in strada noto che i manifesti con la faccia del premier si moltiplicano a dismisura, mi chiudo in casa e sul cellulare arriva un sms che suggerisce di votare Forza Italia, accendo la tv e sempre lui urla al mondo il pericolo brogli.

Devo resistere, arriverà domani.

Concludo con una domanda:perché una carica istituzionale,la più alta del governo,urla al suo popolo ed al mondo intero,auspicando un intervento dell’ Onu,che ci sono grossi pericoli di brogli elettorali?

In questo silenzio di sondaggi mi auguro che questo sia l’indice che in Italia ci sono molti “coglioni”,più del 51%!




permalink | inviato da il 6/4/2006 alle 19:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


6 aprile 2006

Ancora magie da parte del Premier: Floris e Ballarò su Canale 5!

Saltata la puntata di “Matrix” che doveva ospitare il confronto Rutelli-Fassino Casini-Fini,ora sulle reti berlusconiane possiamo vedere “una trasmissione comunista condotta da un giornalista fazioso”.

Nel caos della campagna elettorale Mentana è colto da crisi di protagonismo dichiarando:” Non voglio passare ne per eroe ne per vittima,anzi mi sento come se fossi stato vittima di un tamponamento a catena.E’ come se fosse saltata una cena a quattro-dice Mentana-perchè due inviati non volevano vedere un quinto che però non era stato invitato”

Il quinto è Berlusconi.

Ma se non era stato invitato,allora si era autoinvitato a Terra?

Il conflitto d’interessi,l’abuso di potere e il non rispetto delle regole scoppia come un caso nel vivo della campagna elettorale...Berlusconi è colpevole,e questa volta non sono io a dirlo.

Ma se usa mezzucci da “maghetto della fiera di paese” forse i suoi sondaggi elettorali (americani ovviamente) lo danno perdente.

La puntata del 04/04/2006 di Ballarò ha fatto quasi 5000000 di audience,forse Mentana ha trovato il “trucco” per fare un buon ascolto.




permalink | inviato da il 6/4/2006 alle 1:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


6 aprile 2006

Invito Mediaset utile alibi per l'a-solo del premier

Caro Rossella,
                      ricevo la tua cortese proposta per un ulteriore confronto tra Prodi e Berlusconi da tenersi presso di voi. Come ti ho anticipato telefonicamente, siamo del parere di non accettare l’invito per i motivi che ti ho già accennato e che brevemente ti riassumo.

Abbiamo annunciato, come si dice, in tempi non sospetti (Corriere della Sera del 28 settembre, se non sbaglio) come avremmo impostato la nostra campagna: una riduzione all’osso delle nostre presenze televisive, mirate a partecipare a trasmissioni dove la possibilità di spiegare e di spiegarsi facesse premio sulla necessità di “fare spettacolo”, per privilegiare una comunicazione sul territorio fatta di incontri, di ascolto, di divulgazione delle nostre proposte. In conseguenza di questo, Prodi è stato presente da allora in sette o otto programmi televisivi su diverse reti escluse le reti Mediaset. Non si è trattato, bada bene, di una esclusione “politica”, ma di una decisione dettata essenzialmente da due fattori: una agenda fitta e complicata e una valutazione ( e non è certamente il caso di Matrix e di Terra) sul profilo della trasmissione. Mi preme sottolineare che per le stesse valutazioni Prodi non ha partecipato a Ballarò, a Primo Piano, ad Alice e a altre trasmissioni RAI.

Sempre in ragione della nostra agenda, abbiamo deciso da tempo che con il confronto del 3 aprile si sarebbe chiusa la stagione televisiva pre-elettorale (con la dovuta eccezione dei telegiornali) di Romano Prodi.

Comunque, al di là dei problemi di agenda, mi preme dirti che non concordo minimamente con la tua valutazione quando sostieni che un ulteriore confronto tra i due leader potrebbe essere utile alla chiarezza del dibattito. Non credo che gli elettori avvertano la necessità di sentirsi raccontare ancora una volta  le nostre proposte, così come sono convinto che l’elettorato abbia ormai le idee chiare, né credo francamente, dopo le ultime esternazioni di Berlusconi, che sarebbe un confronto sereno.

Riterrei peraltro scorretto che il Presidente del Consiglio, cui non sono certamente mancate le occasioni di esposizione mediatica negli ultimi tempi, si proponesse, come sento dire, di fare un a-solo sulla vostra rete. Sarei legittimato a ritenere, in questo caso, che la tua lettera di ieri, con la proposta “last minute” di un confronto fatta quando è noto a tutti che la nostra agenda non ci permetterebbe comunque di parteciparvi, sia stata un utile alibi per consentire al leader dell’altra coalizione la sua esibizione “in solitario”.

Tanto ti dovevo.

Cari saluti.
Lettera di Silvio Sircana al direttore del Tg5




permalink | inviato da il 6/4/2006 alle 0:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


4 aprile 2006

Per qualcuno sarò un coglione...ma io voto a SINISTRA!

Sono offeso!Mi hanno sempre insegnato che le idee altrui vanno rispettate,soprattutto se diverse dalle mie.La libertà di parola e la libertà di stampa sono due pilastri sui quali poggia la democrazia.Il nostro premier Silvio Berlusconi in questa campagna elettorale offende entrambe, lui che si autocelebra paladino delle libertà.

In un paese civile e democratico la politica si articola sulle differenze di opinioni e sul confronto, il mio Presidente del Consiglio non ammette opinioni diverse dalle sue e sfugge al confronto.

Ho una domanda che pongo a tutti coloro i quali si sentono liberi: sono un cittadino libero ed onesto,osservo la realtà che mi circonda, elaboro delle idee ed infine faccio delle scelte ascoltando esclusivamente la mia coscienza.Cosa ho fatto di male per essere additato come coglione?




permalink | inviato da il 4/4/2006 alle 22:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa


1 aprile 2006

Mi rivolgo alle donne che chiudono gli occhi di fronte alla politica: URLATE!

In questo periodo di campagna elettorale mi sono accorto che le donne, o molte di loro, la politica la subiscono.Non scendono quasi mai in campo in prima persona, non si mettono in discussione.Nel mondo ed in Europa le donne conquistano poltrone di potere: il cancelliere tedesco è donna,il segretario di stato americano è donna,le probabili due contendenti alla carica di presidente degli Stati Uniti sono donne,il primo ministro che più si ricordi in Inghilterra è donna,il parlamento ed il governo spagnolo è zeppo di donne.Ed in Italia?Qui nel Belpaese l’ultima carica istituzionale da una donna è stata ricoperta da Irene Pivetti, e tutti noi sappiamo il ruolo che questa persona oggi ricopre.Abbiamo un Presidente del Consiglio che vi definisce una “categoria”, vi esaspera fino alle lacrime in parlamento, nelle liste del suo partito ci sono più “veline” che donne d’intelligenza,pensa ancora che il vostro ruolo sia quello di “sfornare” ed accudire figli.In Italia affinché le donne siedano in parlamento dobbiamo introdurre le quote rosa: ma vi ritenete meno capaci di un uomo a governare?Mi chiedo:  di questo passo quand’è che avremo una donna che governi l’Italia?

Vi rendete conto che nel parlamento italiano c’è un “machismo” diffuso?

Mancano pochi giorni al voto e per questo vi esorto ad urlare: contro chi non vi rispetta,contro chi non vi vuole al potere,contro chi alza la voce contro di voi.

Esponete le vostre idee, criticate chi ha idee sbagliate,controbattete chi la pensa diversamente da voi,partecipate ai dibattiti,non siate passive di fronte ad argomenti che vi coinvolgono.

Mi scuso con l’universo femminile, ma l’uso di parole forti è necessario per smuovere le coscienze e provocare una reazione.

Reagite e siate donne!




permalink | inviato da il 1/4/2006 alle 10:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa


31 marzo 2006

SE VI DICONO CHE:Per colpa vostra cosa succederà ai nostri risparmi?

Due terzi degli italiani curano i risparmi di una vita attraverso depositi bancari. Il 13 per cento non possiede alcuna attività finanziaria. Ne deriva dunque che la stragrande maggioranza delle persone in Italia non vedrà ridotti i propri risparmi ma, vista la decisione del centrosinistra di ridurre le tasse sui depositi dal 27 al 20%, moltissimi tra loro li vedranno aumentare consistentemente di valore. Come è avvenuto per i Buoni ordinari del Tesoro in circolazione, non ci sono nuove tasse in vista per gli italiani. Il rilancio del Paese avverrà attraverso una giustizia fiscale che faccia pagare a chi non lo ha fatto le tasse e salvaguardi invece chi fatica ad arrivare a fine mese.  

Insomma: Il centrodestra prova a confondere le idee alle famiglie e agli anziani manipolando le nostre proposte per nascondere la propria mancanza di idee.




permalink | inviato da il 31/3/2006 alle 18:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa

sfoglia     marzo       
 

 rubriche

Diario
Prodi
Regolamento Primaria 2005

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

INCONTRIAMOCI
agiamo
CastenasoForever
sulatesta
triangolorosso
dscinema
mollybezz
Rinascita Nazionale
francescob

Blog letto 22000 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom